La Fashion Week

In quest’anno scolastico è nato un trend nelle scuole superiori italiane: la Fashion Week, ovvero una settimana dove si va vestiti a scuola a tema. La nostra scuola, il Vito Volterra, ha deciso di partecipare a questo “gioco” nella settimana dal 2 al 6 Maggio, la prima volta nella storia del liceo. 

Il lunedì si è iniziato con il giorno “Black and White”, una palazzina si sarebbe vestita completamente di bianco (la palazzina B) e l’altra completamente di nero (la palazzina A). Essendo il primo giorno la partecipazione della maggioranza era un’incognita, ma gli studenti fin da subito hanno mostrato grande entusiasmo per questa novità.
I ragazzi vestiti di bianco facevano contrasto con i ragazzi in nero creando un effetto particolare.

Martedì era il “Vintage day”, appena entrati a scuola si poteva respirare l’atmosfera degli anni passati. Pantaloni a zampa, occhiali Ray Ban, camicie Hawaiane, da chi sembrava aver appena fatto il casting di Grease a chi era appena uscito dagli anni 90’. 

Il giorno con più successo e la partecipazione più alta è stato sicuramente mercoledì. Tutti a scuola eleganti: giacca e cravatta, tacchi alti, ragazze in tailleur. Sembravamo tutti partecipanti di un meeting importante, tutti i vestiti e  curati nei minimi dettagli. Un giorno dove tutti si sentivano più importanti, dove forse ci siamo avvicinati ai noi del futuro un po’ di più.

Oramai la Fashion Week aveva preso piede in tutte le classi, giovedì era stato scelto come “Sport Day”. Tutti gli studenti si sono vestiti sportivi, alcuni sono venuti in costume, con cuffia e occhialetti. Ormai era quasi finita la settimana e per ogni giorno venivano postati sulla pagina instagram dei rappresentati dei filmati ricordo di ogni giorno.

Il penultimo giorno era il “Piagiama Day”, venire a scuola in pigiama non esaltava tutti, specialmente professori e qualche genitore. Non tutti concordavano o approvavano il tema di questa giornata, ma i più creativi hanno sempre preso con impegno questa settimana un po’ particolare, compreso venerdì. Studenti in pantofole, colazioni in classe, coperte e pigiami, pigiami con i cuoricini e di tutti i colori e fatture. La partecipazione è stata non solo di massa ma anche molto creativa. I professori non hanno ostacolato la settimana. Un giorno dove si poteva stare più comodi ha rallegrato la giornata di tutti. 

La settimana è stata chiusa in bellezza con il giorno “Vestiti casuale e porta i libri con tutto, tranne che con lo zaino.”. Il vestirsi casuale è stato una novità aggiunta last minute, anche questa giornata non è stata una delusione. I vestiti più orrendi con carrelli della spesa e microonde con dentro i dizionari di latino. Non solo avevi la possibilità di dare sfogo al tuo estro ma anche di farti due risate in compagnia.

La Fashion Week al Volterra è stata un successone, un’iniziativa tanto semplice quanto bella. A scuola si respirava un’aria di unità e divertimento. Tra foto e video, scelta di abiti e sorprese di ogni genere, la scuola per una settimana ha avuto quel qualcosa in più.

   

                                                                                                                                                                                               Eleonora

Leave a Comment

Your email address will not be published.